Crea sito

L’altopiano della Paganella e le Dolomiti di Brenta A 360°

Una settimana bianca pensata per gli amanti della montagna in ogni sua sfaccettatura: ciaspole, sci, visite e relax nell’affascinante area dell’Altopiano della Paganella. La particolare posizione di questa montagna, che ad est incombe con una maestosa parete verticale di oltre 1.000 metri, consente un’impareggiabile vista a 360° del Trentino e delle Dolomiti e regala verso ovest lo spettacolo mozzafiato delle guglie delle Dolomiti di Brenta. Ci attendono le 50 km di piste divise tra i 2 versanti, di Andalo e Fai della Paganella, le ciaspolate in ambienti incontaminati, la visita al suggestivo paese di Andalo e lo splendido panorama sul lago di Molveno, la riviera delle Dolomiti. Il tutto arricchito da escursioni in malga, momenti di divertimento e le prelibatezze della cucina trentina. Settimana di relax e divertimento assicurata!
SISTEMAZIONE: Hotel *** ad Andalo (TN).
PERIODO: 19-26/1.
DURATA: da domenica pomeriggio a domenica mattina.
PARTECIPANTI: minimo 7, massimo 15 persone.
QUOTA INDIVIDUALE: € 530.
Supplemento singola: € 90.
COMPRENDE: sistemazione in hotel 3 stelle con trattamento di mezza pensione, escursioni come da programma, 2 ingressi Acqua In, accompagnatore e assicurazione.
NON COMPRENDE: viaggio, guida alpina per l’escursione alla Malga Vigo, racchette da neve e bastoncini, skipass, bevande e quanto non specificato alla voce “comprende”.

PROGRAMMA
19 gennaio: nel pomeriggio arrivo in hotel in ordine sparso e sistemazione in camera. Ore 18:00 incontro con il nostro accompagnatore, cena e piccolo briefing per illustrare le attività della settimana.
20 gennaio: ritrovo dopo colazione presso la hall della struttura pronti per il primo approccio con le piste dell’altopiano della Paganella e la sua neve. Circa 50 km di piste ben innevate, dislocate sui due versanti, entrambi a circa 1.100 mt. Nel primo pomeriggio raduno alla base degli impianti di risalita: siamo pronti per far due passi all’interno del Parco Naturale Adamello Brenta dove il tempo rallenta e gli occhi si soffermano ad osservare, per conoscere l’ambiente che ci circonda ed i suoi scorci incontaminati. Dopo cena serata in hotel in compagnia dello staff.
21 gennaio: dopo un’abbondante colazione a zonzo per Andalo, tranquilla località abbracciata dal maestoso Gruppo delle Dolomiti di Brenta: ad ovest il Piz Galin e ad est La Paganella. Un paese ricco di storie e leggende, anticamente diviso in 14 masi, da visitare passeggiando tra le vie per comparare il vecchio col nuovo, per conoscere gli usi e i costumi e la loro evoluzione nel tempo. Una sosta è d’obbligo anche nella vicina località di Molveno. Il suo celebre lago, il più grande sopra gli 800 mt. di altitudine, viene considerato dagli affezionati turisti la “Riviera delle Dolomiti”. Anche d’inverno le azzurre acque del lago riflettono le guglie delle Dolomiti e i grandi boschi che lo circondano, creando un panorama raro ed affascinante. Ritornati ad Andalo nel pomeriggio, ci dirigiamo, attrezzati di ciaspole e torce, verso il rifugio “La Tana dell’Ermellino”. Breve ristoro e rientro per cena in hotel.
Settimana bianca: l’altopiano della Paganella a 3622 gennaio: colazione e via! Partenza ore 07:30 direzione Madonna di Campiglio, la perla delle Dolomiti di Brenta! Accompagnati da un maestro locale, dedicheremo la mattinata allo sci, in uno dei comprensori più rinomati dell’intero arco Alpino, con i suoi 150 km di piste. Dopo pranzo incontro con la guida alpina per la visita alla Malga di Vigo; si tratta di un’escursione priva di particolari difficoltà, lungo sentieri immersi tra le pregiate conifere e a stretto contatto con la natura. Ritorno ad Andalo e cena in hotel.
23 gennaio: un ricco buffet ci attende per colazione. Pronti per un’altra giornata tra paesaggi innevati per una ciaspolata un po’ più impegnativa. Ci immergiamo tra i sentieri nascosti e fitti di abeti del Piz Galin, abitazione della lince, del capriolo ed anche degli orsi. La meta è il rifugio La Montanara, in località Tovre, dove ad attenderci ci sarà uno splendido terrazzino proteso sulle Dolomiti di Brenta. Fanno da cornice a questa escursione la storia, i racconti e la tradizione di questi luoghi. Al rientro in hotel potremo degustare le prelibatezze tipiche della cucina trentina.
24 gennaio: giornata libera! Voglia di visitare? Il castello del Buonconsiglio di Trento, oggi Museo Nazionale, costituisce il più vasto complesso monumentale della regione; l’apparato decorativo interno, in particolare il celebre Ciclo dei Mesi, è uno dei più interessanti cicli pittorici di tema profano del tardo Medioevo. Per chi, invece, preferisce prendersi un po’ di tempo per il “remise en forme” consigliamo il centro AquaIN di Andalo: un grande complesso dove sport, benessere e divertimento si fondono in un’unica esperienza. Piscina sportiva, “piscina divertimenti”, idromassaggio, area sauna di oltre 1200 m² con sauna finlandese, biosauna, sauna alle erbe, bagno turco e molto altro, il tutto coronato da un grande idromassaggio sul terrazzo esterno. Il centro AcquaIn dispone anche di Centro Beauty, Solarium e Palestra. Se invece la voglia di shopping è preponderante, perché non fare due passi nel centro di Innsbruck? Centro della mondanità del Nord Tirolo, la città offre piacevoli passeggiate tra i numerosi negozietti tipici della città vecchia e le più nuove “Rathausgalerien” ma presenta anche molti siti di interesse: il Goldes Dachl (il tetto d’oro), il Museo dell’arte popolare tirolese ed il palazzo imperiale. Hai solo l’imbarazzo della scelta per questa giornata! Cena libera.
25 gennaio: dopo colazione inizio di una giornata improntata sullo sport invernale. Mattinata dedicata allo sci da discesa sul comprensorio della Paganella mentre il pomeriggio lo dedicheremo allo sci di fondo: dislocati nel parco di Andalo i percorsi per il fondo circondano il laghetto carsico creando due anelli concentrici, uno di 3 km e l’altro, più ampio, di circa 5 km. Dopo cena festa di fine settimana in discoteca.
26 gennaio: una buona colazione e poi ritrovo nella hall dell’hotel alle ore 10:00 per visitare la mostra permanente dei presepi di Andalo e concludere la mattinata con un pò di shopping. A malincuore lasciamo l’abbraccio di questo altopiano, arrivederci alla prossima!

COME ARRIVARE
Auto: a soli 20 minuti dall’uscita A22, nuovo collegamento con uscita Trento Nord.
Treno: linea ferroviaria del Brennero, fermata alle stazioni di Trento o di Mezzocorona. Da entrambe le stazioni è possibile proseguire con pullman di linea (linea 611)
Aereo: gli aeroporti più vicini sono Verona (Villafranca), Brescia (Montichiari), Bergamo (Orio al Serio) poi treno o navetta.

Per prenotazioni contattaci o compila il form sotto

 

 

 

Tags: , ,

No comments yet.

Leave a Reply

*