Crea sito

Russia: una scoperta dentro l’altra

Una destinazione unica e immensa, con una cultura, una storia e un’arte davvero insuperabili: dallo scintillante Impero Russo di S. Pietroburgo fino alla vita senza tempo dei villaggi in Siberia. …

Il nostro itinerario non solo ci porterà a scoprire queste due città ma ci condurrà anche nei dintorni di San Pietroburgo dove ammireremo la magnificenza di alcune regge imperiali.Qui infatti avremo la possibilità di visitare Peterhof. Tsarskor Selo e Pavlosk.

L’itinerario prevede l’arrivo a Mosca in aereo. Dopo la sistemazione in  hotel  ci sposteremo proprio nel cuore della città e inizieremo il nostro tour guidato alla scoperta dei principali monumenti e delle attrattive storico artistiche a cui dedicheremo circa tre giornate. La prima tappa sarà il Cremlino. La parola Kremlin indica proprio una città fortificata inserita all’interno di un centro abitato e fulcro della vita politica della città stessa. Una volta entrati all’interno della fortezza, passando per la Torre della Trinità ci dirigeremo verso la chiesa dell’Assunzione. Si tratta di una chiesa quattrocentesca che al suo interno custodisce le sepolture dei patriarchi russi. Proseguiremo alla volta del campanile di Ivan il Grande dalla cui sommità è possibile godere di una meravigliosa vista sulla città. Potremo inoltre visitare la mostra multimediale sulla storia dell’architettura del Cremlino. Dalla torre ci sposteremo a visitare il palazzo del Patriarca costruito nel XVII secolo che oggi ospita al suo interno numerose mostre temporanee e ci avvieremo verso la Cattedrale dell’Annunciazione che era la cappella privata della famiglia reale. L’ultima nostra meta all’interno della fortezza è costituita dalla visita alla Cattedrale dell’Arcangelo luogo in cui riposano le spoglie di numerosi zar e zarine (tra cui quelle di Ivan il Grande e Ivan il Terribile).
Terminata la visita del Cremlino ci sposteremo nella famosa Piazza Rossa che si trova immediatamente fuori dalle mura nord-orientali della fortezza. La piazza è dominata dalla Cattedrale di San Basilio simbolo per eccellenza della Russia, costruita nel XVI secolo a seguito della conquista di Kazan da parte di Ivan il Terribile. Sempre nella Piazza Rossa troviamo il Mausoleo di Lenin. Il nostro tour per Mosca proseguirà con la visita della Galleria Tretyakov che ospita al suo interno una bellissima collezione di icone russe e una raccolta di arte russa prerivoluzionaria. La galleria si trova nella zona a Sud del Cremlino. La visita della Galleria è di circa due ore e ad ingresso a pagamento. Il nostro percorso di visita ci condurrà poi al divertente Parco Gorky che si estende per circa 3km lungo il fiume a monte del Krymsky è conosciuto come parco della cultura dove potremo concederci una pausa prima di proseguire alla volta della Nuova Galleria Tretyakov che conserva i capolavori dell’arte russa del XX secolo (Kandinsky, Chagall,…).
Un’altra meta importante del nostro viaggio è costituita dalla visita del quartiere di Khamovniki dove troviamo il Convento di Novodevichy, il cui nucleo originale fu fondato nel 1524. Oggi è stato dichiarato patrimonio Unesco. Adiacente al Convento troviamo il Cimitero Novodevichy che è uno dei più prestigiosi di Mosca in quanto qui si hanno le tombe di alcuni dei più importanti esponenti della cultura russa come Anton Chekhov. Dopo la visita al Convento di Novodevichy potremo decidere di fare una crociera in battello sul fiume Moscova.

Ci sposteremo quindi a San Pietroburgo con il treno dove dopo la sistemazione in albergo potremo avere la giornata libera e di riposo. A San Pietroburgo dedicheremo due giornate.
La città di San Pietroburgo è nota soprattutto per il Museo dell’Ermitage che è allestito all’interno del sontuoso Palazzo d’Inverno e che custodisce innumerevoli capolavori del panorama artistico internazionale. La raccolta delle opere fu iniziata da Caterina la Grande e arricchita da Nicola I. Il museo fu aperto al pubblico per la prima volta nel 1852. La collezione subì un notevole aumento dopo la Rivoluzione in quanto lo stato sovietico decise di nazionalizzare moltissime collezioni private. Nel luogo in cui fu ucciso lo Zar Alessandro I fu eretta la Chiesa del Salvatore e del Sangue versato che come costruzione ricorda la Cattedrale di San Basilio a Mosca. La chiesa è ricordata anche perché per la sua costruzione ci vollero ben 24 anni. Ci sposteremo poi verso la Cattedrale di Sant’Isacco che presenta una delle cupole più grandi del mondo e da cui è possibile ammirare una meravigliosa vista della città.
Terminata la visita della chiesa potremo decidere di dedicarci un po’ allo  shopping  o ad un giro in battello.Schermata 2013-12-10 alle 12.05.14 Proseguiremo il nostro percorso di visita al museo Russo che custodice al suo interno interessanti opere di arte russa. Il museo è collocato all’interno di quello che era il Palazzo Mikhailovsky. Per rilassarci dopo la visita del museo andremo al Giardino D’Estate, il più antico parco che si trova nel centro della città, realizzato, su modello di giardini olandesi, inizialmente come giardino privato di Pietro il Grande e aperto ai cittadini solamente nel XX secolo. Ci recheremo poi alla piccola isola di Zayachy per visitare la Fortezza di Pietro e Paolo (acquisto di biglietto cumulativo per vedere la maggior parte delle attrattive dell’isola). Questa fortezza a pianta esagonale è l’edificio più antico di San Pietroburgo fatto erigere da Pietro Il Grande per difendersi dalle invasioni degli svedesi.
La visita ai palazzi imperiali situati nei dintorni di San Pietroburgo verrà effettuata tenendo come punto di appoggio l’hotel in cui abbiamo soggiornato nei due giorni precedenti. Per gli spostamenti ci avvarremo del servizio di autobus o treni.

Partendo da San Pietroburgo visiteremo quindi Peterhof e in particolar molto la sontuosa reggia di Pietro il Grande famosa per i suoi magnifici giardini costituiti da fontane dorate e giochi d’acqua, Pushkin dove si trova la tenuta imperiale di Tsarskoe Selo. Qui si trova il Palazzo di Caterina costruito durante il regno delle zarine Elisabetta e Caterina la Grande in stile barocco. Come ultima tappa ci recheremo a Pavlovsk dove visiteremo il Gran Palazzo fatto erigere da Caterina la Grande per suo figlio il futuro zar Paolo I.
Rientreremo in Italia con volo in partenza da San Pietroburgo.

Contatta Alessandro o Francesca per un preventivo gratuito oppure compila il modulo sottostante:

Tags: ,

No comments yet.

Leave a Reply

*