Crea sito

Valencia: tra piazze, buona cucina e bicicletta

La bella Valencia
Valencia è facile da girare, ricca di piazze con tante attrazioni da gustare, una su tutte la Città delle Arti e delle Scienze, dove si trova l’Oceanografico, il più grande parco acquatico d’Europa. La città è anche sinonimo di buona cucina: qui è nata la Paella e in ogni angolo della città si trovano locali tipici dove mangiare piatti gustosissimi a base di pesce e carne a prezzi davvero low-cost. Soprattutto Valencia è una città a misura di bicicletta. Cosa aspetti, pedala con noi per il Capodanno!

SISTEMAZIONE: Hotel Ad Hoc Monumental***
DESCRIZIONE:l’hotel si trova in un magnifico edificio accanto al Duomo, nel quartiere Xerea, nel centro storico di Valencia. Dispone di camere doppie e singole, sobrie e arredate con gusto e con mobili in stile antico, wireless gratuito, parcheggio privato. E’ ben collegato con l’aeroporto tramite transfer a pagamento.
PERIODO: 28/12-1/1.
DURATA: 5 giorni e 4 notti, da sabato pomeriggio a mercoledì mattina.
PARTECIPANTI: minimo 10, massimo 25 persone.
QUOTA INDIVIDUALE: € 490.
COMPRENDE: sistemazione in hotel 3 stelle in camere doppie/triple con bagno, trattamento di mezza pensione con pranzo a base di paella e due cene tipiche, cenone di Capodanno, accompagnatore/interprete, noleggio biciclette, incontri e percorsi guidati, materiali turistici, assicurazione sanitaria e bagaglio.
NON COMPRENDE: viaggio, bevande e quanto non indicato alla voce “Comprende”.
Supplemento singola: € 80.
Capodanno valenciano
Ci attendono 5 giorni per scoprire Valencia, le sue piazze, le sue spiagge, i suoi mercati, vivacissimi in estate come in inverno. Il suo clima mite, con una temperatura che scende raramente sotto i 15 gradi, la rende una città ideale da visitare in tutte le stagioni… anche con la bicicletta! E per il cout-down del 31 dicembre ci attendono i festeggiamenti di Plaza dell’Ayuntamento: d’obbligo un bicchiere di Aqua de Valencia in mano e dodici acini d’uva, uno per ogni rintocco scoccato dall’orologio. Lo spettacolo di fuochi d’artificio, il cosiddetto “mascletà” illuminerà tutta Valencia.

PROGRAMMA DETTAGLIATO
28 dicembre: arrivo libero in hotel e sistemazione nelle proprie camere. Dopo una gustosa cena utile per conoscere tutti i partecipanti, usciamo per immergerci nella vita notturna di Valencia.
29 dicembre: dopo colazione ognuno sale in sella alla propria bicicletta per il primo tour all’interno della città. Cominciamo pedalando tra le affascinanti vie del centro storico per poi portarci nell’area dei Giardini Turia che corrisponde a quello che un tempo era l’antico letto del fiume Turia. Oggi qui troviamo un meraviglioso parco cittadino dove le famiglie valenciane trascorrono intere giornate tra aree giochi, piste ciclabili e altre mille attività all’aperto. Sfileremo davanti i modernissimi edifici della Città della Scienza per dirigerci, sempre seguendo la pista ciclabile, verso il mare. Per il rientro ci attende il lungo mare e la campagna valenciana. Dopo cena la dritta è di fare due passi nell’antico quartiere marinaio.

Valencia: bici e paella a Capodanno
30 dicembre: attraversiamo il centro storico e il bellissimo parco del Turia, usciamo da Valencia percorrendo una tranquilla pista ciclabile che ci accompagna per vari chilometri,un itinerario totalmente pianeggiante tra le campagne e le risaie da un lato e le spiagge dall’altro, fino a giungere alla laguna naturale dell’Albufera. Qui possiamo pedalare in una lingua di terra di poche decine di metri di larghezza, fra le acque salate del mare e quelle dolci dell’Albufera che comunque al mare è collegata da vari canali. Ci tuffiamo nella natura delle pinete marittime e le spiagge selvagge, fino ad arrivare al paesino di El Palmar, dove ci aspettano per un rilassante giretto panoramico in barca tipica del luogo e un pranzo a base di paella. Lungo la strada del rientro, seguendo lo stesso percorso, ci sarà la possibilità di fermarsi all’osservatorio faunistico. Cena libera. Per il dopocena ci tuffiamo nella movimentata Calle de Caballeros e provare l’Agua de Valencia.
31 dicembre: dopo un’abbondante colazione ci dedichiamo alla visita guidata del centro. Pomeriggio libero. Valencia è una città facile da girare, ricca di piazze con tante attrazioni da visitare. Voglia di shopping? Ci si può immergere nella folla allegra del Mercado Central, un luogo magico pieno di colori e profumi e finire il pomeriggio in una horchateria per assaggiare l’Horchata, la bevanda tipica di Valencia a base di radici di babagigi. In alternativa si può prendere treno locale e spostarsi nella bella Sagunto, città famosa per la battaglia fra i romani e i cartaginesi. Appuntamento alle 21.30 per il veglione di Capodanno: brindiamo al 2014!
1 gennaio: siamo giunti al termine della nostra vacanza, salutiamo questa splendida città con la voglia di ritornarci presto.

Per informazioni o prenotazioni contatta Francesca o Alessandro oppure compila il form sotto:

Tags: ,

Comments are closed.